Saturday, 23 July 2011

[phoke72] Audiophil - "Call Myself"

"Oasis, dried up, a million souls into an emotional drought, stumble upon the own heart of Surfaces+. An endless searching for substance."


Eccellente miscela di battiti elettronici, chitarre acustiche, bassi synth gonfi ed aciduli.
Il tutto condito dalla vellutata voce di Pollyx. Nico Steckhan è l'autore di queste 11 tracce elettro-acustiche-malinconiche dalle strutture mutevoli.  Elementi ritmici dance-oriented ("Things will change", "Stuck on routines", "When the days break up") si affiancano a  cupe melodie autunnali con interventi d'archi a dare profondità all'intero lavoro. Un album dalle innumerevoli sfaccettature che dopo numerosi ascolti continua a stupire e che potrebbe riprendere un discorso aperto da Notwist e simili alcuni anni fa.


Release Name: call myself
Artist: Audiophil
Label: Phonocake
Date Release: 12 July 2011


DOWNLOAD 

Audiophil - "A lake in the desert"
Audiophil - "Things will change"
Audiophil - "Stuck in routines"

No comments:

Post a Comment