Monday, 10 August 2015

Vaga-lume - "Vaga-lume EP" (Bestiar Netlabel 129)

This album has been recorded and mixed in London by ourselves during March and July 2015. All tracks recorded at Kingston University except “Yermo II” and “Parece Vela (Baño)”, which was made in our bathroom. All of the songs composed by Vaga-lume except the saxophone solo in “Jab”, composed and played by Dudú Bongo. Many environmental sounds that are blended with the music have been recorded with our Zoom H2N tape recorder.
Picture of the cover by Julia Campins and designed by Ferran Avila. (text from release page)

Sono bastati sei mesi e tre album per far entrare Max Feriche nella rosa dei miei musicisti preferiti. E così, dopo due album pubblicati sotto il nome di Cuarto ecco arrivare il nuovo progetto firmato Vaga-lume in compagnia del batterista Javi Carles. Post rock? Non solo. Le disparità ritmiche qui presenti e i diversi giochi tematici rendono questo "Vaga-lume EP" estremamente vario e appetitoso. "Emerald" potrebbe essere l'esempio più rappresentativo. La precisione esecutiva e la qualità sonora non sembrano essere la prerogativa dei due musicisti che appaiono più intenti a perdersi nelle larghe e ondulate atmosfere delle proprie variegate composizioni. Se cercate qualcosa di veramente prezioso lo potete trovare in "Jab". L'innocente grinta della giovane età shakerata con una buona dose di ascolti provenienti dal passato prossimo e remoto. "Set Grans" rimuove anche quel poco di polvere grunge anni 90 rimasta a terra. "Vaga-lume EP" odora di gioventù accaldata e sudata, che ha dimenticato il cellulare a casa e se n'è accorta due giorni dopo. Giovane energia positiva concentrata in sette tracce che chiedono di essere riascoltate al primo sopraggiungere del silenzio.


VAGA-LUME: Max Feriche/Javi Carles

Artist: Vaga-lume (FB)
Title: Vaga-lume EP
Label: Bestiar Netlabel
Style: post-rock, math-rock
Date: July 22, 2015

No comments:

Post a Comment