Sunday, 25 November 2012

Tiny Hazard - "Tiny Hazard" (self released)

Se fossi un mega manager discografico punterei tutto su Tiny Hazard, questa eccezionale band proveniente da Brooklyn. La bravura tecnica dei cinque musicisti si fa sentire nelle elaborate e fantasiose composizioni presenti in questo mini-album d'esordio. Auto definirsi experimental-pop è a mio parere alquanto riduttivo...in questi venti minuti abbondanti di musica c'è racchiusa una piccola enciclopedia della musica moderna. Si respira aria di progressive levigato da abili artigiani. La vocalist Alena Spanger è un vero e proprio strumento che distribuisce note con amore e poesia. Ma tutto l'insieme è poesia sonora, dai leggeri tocchi di piano, alle chitarre distorte, agli accordi ricercati. Un'emotività perfetta che accarezza svariati luoghi della percezione. "You and I" è tra le più emozionanti vibrazioni d'aria arrivate alle mie orecchie in questi ultimi giorni. Ma c'è anche il cambio drastico di atmosfera all'interno di "Don't take me home" al minuto 1:37...da uno sghembo duetto tra voce e piano che si tramuta presto in un dark-reggae ci si ritrova  spiazzati in un power-rock con tanto di gran finale.  Meraviglie della composizione. I Tiny Hazard posseggono quantità elevate di imprevedibilità e cavalcano i generi con "leggera" semplicità arrivando a donare una genuina arte musicale. Sono sicuro che molti altri se ne accorgeranno.

Tiny Hazard




Artist: Tiny Hazard (FB)
Title: TinyHazard
Label: self released (Bandcamp)
Style: experimental,other-pop,progressive
Date: November 17, 2012






No comments:

Post a Comment