Friday, 23 November 2012

The Townhouses - "Diaspora" (Yes Please)

The Townhouses è il progetto del musicista australiano (Melbourne) Leigh Hannah, musicalmente attivo dal 2009 e giunto ora al suo secondo album. "Diaspora" mi ha catturato immediatamente sin dalle prime note del brano d'apertura, "Our trees will grow", dove ritmiche elettroniche minimali si adagiano su sonorità eteree ed il falsetto riverberato della voce rimanda a fotogrammi di band islandesi che ben presto ripongo in tasca e dimentico. Una meticolosa cura delle ritmiche dalle velate influenze provenienti dal continente africano, vibrafoni ed echi misurati, ritagli vocali utilizzati spesso come arricchimento ritmico. "Diaspora" è un album che si pone in bilico tra un'omogeneità sonora e una varietà di stili amalgamati egregiamente tra di loro. Un'accogliente anticamera dalle tinte tenui dove trascorrere alcuni intensi minuti prima di trasferirsi alla fase sognante della nostra psiche. Una delicata e prolungata carezza per le nostre ore notturne, come a voler spazzare via preoccupazioni tramutatesi in polvere durante il giorno sui nostri corpi impegnati. "Diaspora" ha la capacità di ri-sintonizzarmi sugli aspetti positivi della vita, donando allo spirito una beatitudine rara da incontrare. Felix Weatherbourne, Guerre, Rainbow Chan e Giorgio Tuma sono gli ospiti che accompagnano il musicista australiano in questo piccolo capolavoro. "Diaspora" si è impossessato egoisticamente del tempo a mia disposizione per ascoltare musica, rientrando senza alcuna fatica nella mia personale lista degli album da ricordare dell'anno 2012.


The Townhouses (Leigh Hannah)




Artist: TheTownhouses (FB)
Title: Diaspora
Label: Yes Please
Style: electronica,pop,dreamy
Date: November 20, 2012





No comments:

Post a Comment