Monday, 23 April 2012

Cani Giganti - "Brain Confusion" (51 beats 036)

"CANI GIGANTI (Marcio McFly - Pepè - Plasman),  hidden by their machines, play live with analogue synthesizers, samplers and effects with the aim of radically change our clubbing and dancelfoor experiences. The structures of the analogical sequencers are prepared in the studio but this is followed by their sometimes radical and dynamical (r)evolution during live performances, where the mathematics of the machines meets emotions and improvisation for establishing strong magnetic interactions between the stage and the dancefloor. Continuous evolutions of techno rhythms and resonating analogical sounds alternate with hypnotic melodies sometimes touching trance-like sounds."

Un istantaneo flashback iniziale, durante l'ascolto della prima traccia, "1997 Runaway"...ma certo! I Rockets di "Galactica", estate 1980, qualche decennio fa. Non me ne vogliano i Cani Giganti, ma i Rockets sono una delle band che ho amato di più nella mia infanzia. Certo, i suoni sono quelli del nuovo millennio, ma lo spirito di questo brano mi riconduce nello spazio interstellare tanto caro alla band francese degli anni 70/80. Ed é un grande intro per questa nuova release firmata 51 beats a circa 4 mesi dall'ultima uscita. Un'energia imponente si sprigiona immediatamente dai suoni analogici e dai ritmi prepotenti qui presenti. Profumi eightes, (spaghetti dance?), soprattutto nella scelta dei suoni delle tastiere e nei sapori di alcuni pattern ritmici. Non solo dance, come nel caso di "Starman", che nei primi 3 minuti non rilascia impronte di bassdrum in 4/4. Ossessioni psicotiche, ben raccontate nella divertente "Turkey=Tacchino", brano con cui scatenarsi nelle piste dei dancefloor. Mega bassi moog sincopati cha danno lo stampo infuocato ad ogni traccia, rendendosi fondamentali per l'enorme energia rilasciata da questo lavoro. "Adriana" potrebbe essere la colonna sonora per un nuovo film di Dario Argento ambientato in locali dance/psycho/drugs...luci intermittenti, sguardi sfuggenti, inseguimenti e cadaveri tra divani macchiati e maleodoranti. Pensaci Dario...la colonna sonora è già fatta. Dance acida e ipnotica, a volte scura e ossessiva creata da tre esperti professionisti del settore. Marcio McFly, Pepè, Plasman, ossia i Cani Giganti, sanno quello che fanno e dove vogliono arrivare e danno l'impressione di divertirsi anche molto nel farlo. Un'ultimo accenno per la traccia finale,"Gbrain Confusion", uno spettacolare dialogo tra bassi ruvidi e gommosi su una base soft-dance che lascia un buon sapore in bocca, tipo mirto sardo a fine cena.

Cani Giganti

Title: Brain Confusion
Artist: Cani Giganti
Label: 51 beats
Style: Techno, live analogue electronics
Date: April 20th, 2012

DOWNLOAD PAGE




No comments:

Post a Comment