Saturday, 12 May 2012

Wellington Boot - "Conch" (Kakutopia)

"A band of people playing songs for people that touch on things like shells, foods, the sea, bodies, bacon, loins, loved animals, dying and getting old, humans meat and metal, crustaceans and molluscs, mud, the face, geology, balls, Products, dropping things, anger and fun, throwing and touching, prickly people, friendship scarves and wool, showering and the bathroom setting. 
There is an album called Conch that anyone can have if they want, it will be free to download on freemusicarchive.com and we are also making some very nice looking ones that can be got from gigs."



Ci sono casi in cui scoprire un nuovo artista ed innamorarsene è un'esperienza straordinaria. Nel mezzo di una cartella download colma di decine di nuove release scaricate tramite rss feed e contatti collaudati, (paragonabile ad una scatola piena di Lego ammassati, unici e disordinati, ma non troppo), ecco arrivare tra le mani, o meglio, tra le orecchie, il pezzo che inconsapevolmente si stava cercando. E da quel momento è un continuo scavare animatamente dentro la scatola di mattoncini colorati, come fosse arida terra che nasconde un prezioso tesoro. In questo caso il tesoro si chiama Wellington Boot, o meglio, Sadie Wiggen, curiosa artista da Newcastle (U.K.). Un altro progetto oltre a questo chiamato Friaf Tuft e  The Puppets, una band al femminile datata 2007. Questo formidabile album intitolato "Conch" viene rilasciato dalla fantomatica etichetta Kakutopia, nata nel 1998 e gestita da Gwilly Edmondez. Etichetta che, oltre ad essere specializzata nel rilasciare album di musica improvvisata e sperimentale, possiede anche tutto il catalogo della leggendaria band dei Radioactive Sparrow. "Conch" è uno di quegli album senza tempo, suona attuale ora come sarebbe potuto suonare attuale nei primi anni settanta, tra un tramonto hippy ed un'alba Prog/Folk. Quattordici brani che, ve lo assicuro, non sono troppi. Creatività, varietà e stravaganze permettono un ascolto attento, avventuroso, in cui non mancano mai piacevoli sorprese. Sadie si fa aiutare da altri sei musicisti con trombe, viole, flauti, tube, violini e percussioni varie. L'album spazia tra folk songs da brividi (Oyster Cloister, Birthquake, A cover) sperimentazioni strampalate (Chulyen, Products In The Bathroom) e piccoli capolavori di giochi vocali (Bread). Ringrazio Free Music Archive che tramite i suoi feed mi ha permesso di venire a conoscenza di questo album eccezionale. Per chi volesse ascoltare registrazioni live della band inglese consiglio la loro pagina Soundcloud e per chi volesse assaporare le loro "stravaganza" live ho trovato questo video (anche se la qualità delle immagini non è ottima).


Sadie Wiggen (Wellington Boot)
Title: Conch
Artist: Wellington Boot (Soundcloud)
Label: Kakutopia
Style: Psych-Folk
Date: May 9th, 2012

DOWNLOAD PAGE


No comments:

Post a Comment