Saturday, 26 January 2013

Juno Day - "Chauvet" (self released)

Juno Day was born on a winding, naranja-filled street in Seville, Spain. The date was May 1, 2007. It was a Tuesday. Chris and Zac were walking back from the centro, en route to Ana's apartment on Calle Enladrillada. They reminisced about Antonio, The Cranberries, and their nascent dream of making music together. That's when the Universe spoke, and Chris wrote it down in a Five Star notebook.
Zac Halbrook - piano, keyboards, vocals 

Tom Hughes - bass
Mike Mahoney - drums, percussion
Chris McKenna - guitars, vocals 
All songs written by Zac Halbrook and Chris McKenna; arranged by Juno Day. 

Ed ecco un altro gran bell'album proveniente dagli States (Philadelphia) e disponibile nella funzione "name your price" dalle oramai incontrastate pagine di Bandcamp. Juno Day propongono un sano e robusto indie-rock caratterizzato da brillanti armonizzazioni vocali e sviluppato su ritmiche incalzanti (Monorall, Legos), spesso inframmezzate da frequenti stacchi che donano una spumeggiante vitalità ai brani più vivaci.  In alcuni piccoli frammenti si respira anche aria sudamericana (Dogwalker, Chasing two rabbits) inumidita da una lieve pioggia di sfumature progressive, visti i ricorrenti cambi d'atmosfera. Sarà il suono del piano elettrico o l'andamento di alcune tracce, ma gli Steely Dan mi tornano piacevolmente in mente ad ogni ascolto. Non mancano momenti di crescente tensione come nell'incantevole "Give", a parer mio uno degli episodi più emozionanti dell'album. "Chauvet" contiene 13 tracce variegate, ben suonate e con la pregiata qualità di tenere la noia a parecchi chilometri di distanza.


Juno Day


Artist: Juno Day (FB)
Title: Chauvet
Label: self released
Style: indie-rock
Date: January 21, 2013






No comments:

Post a Comment