Wednesday, 5 March 2014

Family Photo - "All We Ever Do" (Stereocure)

"Family Photo is five-piece band currently spread out across Boston, rural Ohio, and Salem, Oregon; but all members are linked by their origins in Sacramento. After three years, two EPs, two tours across the country, and countless experiments in genre-defying musical explorations, the band has finally arrived at its first full length album. All We Ever Do is the product of the band’s relentless efforts over the years to innovate and invert the world of pop music. Their music is a series of songs at its core, but the ways those songs are colored becomes deeper and more complex with every listen. The matrix of chamber arrangements, the jittering electronics, the dense harmonies and sudden style shifts contribute to the music’s searching quality—finding what’s familiar and making it strangely new. For this band of wandering virtuosos, All We Ever Do is just the beginning.." (Words from release page)

Pensare al minestrone mentre si ascolta un album potrebbe sembrare un po' dispregiativo, ma quando gli ingredienti sono tutti di prima scelta e lo chef ha la capacità di esaltare le qualità di ogni singolo sapore, allora la parola assume subito un significato più meritevole. La band americana Family Photo in questo primo album intitolato "All We Ever Do" dà un'idea di come potrebbe essere il pop eseguito con intelligenza ed acuta ricerca, prendendo a piene mani e senza vergogna da un cesto colmo di mezzo secolo di popular-music e non solo. Ma il bello è che questi cinque ottimi musicisti, oltre ad avere la capacità di creare composizioni variegate e vivaci, ricche di idee e fantasia profumata, riescono a trasformare le loro abilità tecniche individuali in una musica che è un centro benessere per le orecchie e lo spirito. Potrei occupare cinque o sei righe per elencare i nomi che mi compaiono davanti durante l'ascolto di questo album ma non ne ho voglia. Potrei fare degli applausi! Uno va alle melodie, che riescono a stare in equilibrio su percorsi che il più delle volte ricordano quelli di un otto volante, rimanendo impassibili, nitide e sicure. E con la non semplice qualità di essere simpatiche alla mia memoria. Un'altro applauso va alle strutture dei brani, che fanno dell'imprevedibilità il loro pregio maggiore. Continui cambi ritmici , farciti da stacchi e mescolamenti di temi, rendono "All We Ever Do" un album che ti chiede sensualmente di essere riascoltato, spogliandosi ogni volta di più, con grazia, e legato saldamente ad un'intimità consapevole. 12 tracce, che nella schizofrenia del mondo moderno rappresentano un album triplo di quarant'anni fa. Ma vale la pena di fare un po' di ordine primaverile nella gestione del proprio tempo, per recuperare un'oretta da riservare questo piccolo capolavoro pop.

Artist: Family Photo
Title: All We Ever Do
Label: Stereocure
Style: alt-pop
Date: February 26, 2014


1 comment:

  1. Thank you for sharing valuable information. Nice post. I enjoyed reading this post. The whole blog is very nice found some good stuff and good information here Thanks..Also visit my page Western Leaf Electronics Are you tired of the restaurant chain model of electronics? Where companies are spending millions of dollars trying to convinceyou that their products have a purpose? Can you tell the difference between any of them anymore?

    ReplyDelete