Wednesday, 25 March 2015

usual name - "Big Board Shake Dance" (Coreco Records 024)

Dentro a questo album del folle duo giapponese usual name c'è il possibile e l'impossibile. L'apertura mi trascina subito a mondi esplorati da Mr.Bungle,  John Zorn et similia. Free jazz, schizofrenie ritmiche, stacchi e brusche riprese. Ma è solo l'inizio perché all'interno di "Big Board Shake Dance" c'è veramente di tutto.  Dal noise all'improvvisazione, dal rock all'elettronica sperimentale.  Dialoghi surreali e nevrotici tra batteria, basso e voce (resi ancora più surreali dalla mia incomprensione della lingua giapponese). Adoro il drumming e il suono della batteria di Nakamura Syuto. Giungono persino , tra le innumerevoli citazioni, volute o non volute, profumi zeppeliniani (queer love song). Si tocca anche il trascendentale,  come nella scura e magmatica "cloud", a mio parere uno degli episodi più toccanti dell'album. Stropicciamenti elettro-ritmici sorridenti (I'm fucking dying) lasciano spazio a "brutal attack", 4 minuti di tribal-solo di batteria selvaggio e scatenato. Adorabile. Improvvisazioni semi - ubriache da cameretta,  suonando qualsiasi cosa capiti x le mani. C'è un fondo di divertimento all'interno di "Big Board Shake Dance", provocato probabilmente dalla voglia di osare, di liberare energia e fantasia, fregandosene di ogni cosa, come in "Fuck your opinion", dove il titolo dice già tutto. Questo è il tipo di sperimentazione che mi piace. Energica, giocosa, irriverente e con la capacità di non prendersi troppo sul serio. Era da parecchio tempo che non mi capitava di ascoltare qualcosa di simile. Dopo l'ascolto di queste 15 tracce rimango frastornato ed estasiato. "Big Board Shake Dance" è un folle mercato della fantasia.

Artist: usual name
Title: Big Board Shake Dance
Label: Coreco Records
Style: alternative, impro, radical
Date: March 10, 2015


No comments:

Post a Comment