Monday, 13 December 2010

[LBN006] Neeva - "E non sai quanto ci penso"

Sesta produzione per La bèl netlabel che questa volta si sposta verso territori più elettronici-dance-hip-hop. L'artista in questione è il sardo Federico Orrù, in arte Neeva. Non nuovo all'ambiente netlabel ( si possono scaricare due suoi lavori sulle label Pitjamajusto e Signorafranca), Neeva inizia la sua attività musicale nel 1994 ispirandosi a etichette quali rephlex, planet mu, cock rock disco, tiger beat six. Abile manipolatore ed esploratore della materia sonora elettronica, Neeva, in questo "E non sai quanto ci penso" (mini-album di 6 brani), ci fa atterrare verso atmosfere dark-hip-hop, come nella tenebrosa e glaciale "E si rese immediatamente conto..." , o ci sa accogliere in modo misterioso nella seducente ritmica shuffle di "E allora si ritorna a casa", dove una base in reverse accompagna una semplice melodia quasi infantile con un incedere cauto e diffidente.
Ma Neeva ci sa regalare anche momenti più ritmici e allegri come la simpatica "Federico aveva ragione", incentrata sulla manipolazione ritmica della batteria, tra stop & go e giochi d'effetti vari (Ableton software?), o l'hit-single "Come guanti grandi su mani giganti", atmosfera dance-hip-hop anni 90, memorizzabile dopo il primo ascolto e trasudante positività.
Interessanti le esibizioni live, alcune visibili nel suo canale YouTube. Un altro artista proveniente dalla Sardegna, regione che in questo 2010 ci ha donato molte sorprese (non dimentichiamoci "The dreams trilogy" di Ballpen, piccolo capolavoro), alcune delle quali "catturate" proprio da La bèl.

E si rese immediatamente...
Federico aveva ragione

DOWNLOAD

No comments:

Post a Comment