Thursday, 7 April 2011

[asiluum] Parachute Pulse – "Kingdom"

Questo album mi ha catturato sin dai primi istanti, ad iniziare dall'art-work (di Nagy Zeni) con questa innocente bambina con piccole corna da animale selvatico che mi fissa negli occhi e che sembra volermi nascondere un breve passato burrascoso, con le mani alzate in segno di arresa o forse di richiamo. E quando la musica ha inizio tutto lentamente prende un senso, con le prime note di pianoforte di "Earthskin Cracking" si capisce che le tinte dell'album riprenderanno quelle della copertina se non forse con sfumature ancora più scure. Passeggiate solitarie notturne tra le tetre foreste della Transilvania, risonanze minacciose tra i riverberi di un pianoforte dalla misteriosa provenienza. Uomini incappucciati alle mie spalle sembrano volermi costringere a seguire un percorso obbligato attraversando un piccolo villaggio abbandonato dei Carpazi, mentre qualcun altro sembra divertirsi soffiando nel bocchino di una tromba da una stanza scarsamente illuminata celata da una sottile nebbia. Tutto sembra capovolgersi, la notte con il giorno, con i suoni che si ritorcono sulle loro stesse onde. In lontananza l'eco di una voce, tra un crescendo di tensione e di minaccia imminente in questo lungo cammino dalla meta incerta.
Con l'omogeneità e la continuità delle tracce presenti viene quasi da interpretare "Kingdom" come un concept album. Un cupo stato d'animo trasferito in musica dalla sensibilità di Ana Roman (Bucharest, Romania) in arte Parachute Pulse, da alcuni conosciuta per le sue collaborazioni con Discordless and Nightpray.  Più di un anno di lavoro per ottenere questo eccellente e impegnativo album, rilasciato da Asiluum, netlabel fondata nel 2007 da Costin Chioreanu e Marius Costache. Ne è sicuramente valsa la pena. Uno dei migliori lavori ascoltati nel primo quadrimestre del 2011.

Release name: Kingdom                      
Artist: Parachute Pulse
Label: Asiluum

Date: 28 March 2011



DOWNLOAD



  [kingdom] by parachute pulse

No comments:

Post a Comment