Wednesday, 16 October 2013

Hypo77 - "Flux" (Bunkai-Kei 039)

Il lungo intro di "Heteroxenous Boundaries" è un luccicante biglietto da visita di "Flux", straordinario album di Hypo77 rilasciato dalla label giapponese Bunkai-Kei. Atmosfere epiche, sette minuti abbondanti di particelle elettroniche gonfie e strabordanti. Accurati incastri ritmici si abbracciano a paesaggi sonori con visuale a 360°. Ed è solo la prima traccia di 6. "Flux" colpisce i sensi e credo che sia difficile rimanere inerti alla violenza sonora di "XI" o alle oscurità esistenziali di "Darya-i-Noor Air", uno dei momenti più intensi dell'album. Musica elettronica che si alterna tra brutali aggressioni psicologiche e candide passeggiate in viali multi-color di tiepidi pomeriggi autunnali. Hypo77 comunica e riesce a dare espressione e passionalità ad elementi digitali, creando visioni, macchie di colori acrilici e esplorazioni ultra-terrene. "Flux" è una penetrante esperienza sonora.


Artist: Hypo77 (SC)
Title: Flux
Label: Bunkai-Kei
Style: Chillwave, Ambient, Electronica
Date: October 10, 2013


No comments:

Post a Comment