Monday, 15 July 2013

Bend - "Riverfriend" (self released)

"The album is a dynamic range of electronic and natural sounds, each track contrasting the previous. There’s a perfect song for everyone on here." (Fresh New Tracks)

Il duo di Los Angeles Bend, formato da Sean Eads e Garrett Nash, produce un pop elettronico asciutto, minimalista, con una bella voce cristallina in netta evidenza. Influenze eighties che appaiono chiare e senza vergogna e la capacità naturale di scrivere ottime canzoni pop intelligenti di facile memorizzazione (è da circa due giorni che mi canticchio inconsapevolmente il refrain di "Jacky Bryan"). 11 tracce senza sbavature, prosciugate da ogni elemento superfluo, che spesso fanno uso di suoni di tastiera e drum-machine presi in prestito da una delle decadi più fertili per la pop-music (gli anni 80, appunto). Cori e armonizzazioni vocali semplicemente perfetti (un esempio su tutti la semi a-cappella "Everyone"). Un album compatto, senza cadute di tono, in cui ogni brano spicca per la sua nitida personalità pur mantenendo un sound che si omogeneizza ottimamente all'insieme. Sebbene l'artwork sia piuttosto cupo, "Riverfriend" si presta bene all'ascolto in giornate estive calde e soleggiate, allontanando possibilmente le svariate preoccupazioni quotidiane.




Artist: Bend
Title: Riverfriend
Label: self released
Style: electronica, pop
Date: July 09, 2013


No comments:

Post a Comment